SEGRETARIATO ATTIVITA' ECUMENICHE

gruppo di   Piacenza

ASSOCIAZIONE INTERCONFESSIONALE DI LAICI PER L'ECUMENISMO E IL DIALOGO
A PARTIRE DAL DIALOGO EBRAICO-CRISTIANO


Sabato, 16 febbraio 2019, si è tenuto il primo incontro del seminario teologico organizzato dal SAE di Piacenza. Infatti, fedele al suo obiettivo, favorire la formazione ecumenica, il SAE, come ogni anno, ha promosso  un seminario di studio su un documento di carattere ecumenico. Questo si affianca al corso biblico in atto, che ha lo scopo, attraverso la Scrittura, di ritrovare le comuni radici della fede in Gesù Cristo morto e risorto fra quanti, pur appartenendo a confessioni diverse, si proclamano cristiani.
Il seminario invece si propone di far prendere coscienza delle motivazioni bibliche, teologiche e storiche su un tema problematico nel dialogo interconfessionale; non ha paura per questo di affrontare temi controversi e causa di attrito e di divisione.
Quest’anno il documento scelto affronta il diverso modo di intendere il culto a Maria tra cattolici, luterani e riformati. Elaborato dal Gruppo di Dombes nel 1998-99, il documento dal titolo “Maria nel disegno di Dio e nella comunione dei santi” presenta, dopo un percorso storico sul culto a Maria dalla chiesa patristica al Vaticano II, le questioni controverse su questo tema tra cattolici e protestanti fino al tentativo di interpretazione comune dei  dogmi cattolici e a concrete proposte di intesa.
Come è noto, nell’immaginario cattolico comune i protestanti sono quelli che “non amano Maria”, ma pochi conoscono la vera posizione dei fratelli evangelici e le motivazioni biblico-teologiche per cui è nata questa convinzione. D’altra parte molti cattolici non conoscono la posizione teologica della loro chiesa nei confronti di Maria e del suo ruolo nel piano di salvezza di Dio tanto che talora
la devozione alla Madonna per molti fedeli assume un ruolo centrale nella loro fede, tale quasi da soppiantare il ruolo di Gesù Cristo.
Lo studio del documento si configura come corso di natura seminariale: prevede infatti la lettura e la riflessione sul documento citato sotto la guida di Padre Giuseppe Testa. Esso si articola in quattro incontri mensili da febbraio a maggio secondo il calendario indicato nel programma. Gli incontri hanno luogo a Piacenza presso il Convento dei Frati  Minori Francescani in Piazzale delle Crociate, 5 dalle 15.30 alle 17.00. Come si è detto, il primo incontro ha avuto luogo sabato, 16 febbraio.
 
PROGRAMMA
 
sabato, 16 febbraio 2019    Lo sviluppo storico del culto a Maria nella chiesa patristica,                                                                       medioevale, al tempo della Riforma e della Controriforma fino al                                                             Vaticano II   
sabato, 16 marzo 2019        Le questioni controverse tra cattolici e protestanti
sabato, 13 aprile 2019         I dogmi cattolici mariani in prospettiva ecumenica
                                                Tentativo di interpretazione comune
sabato, 18 maggio 2019      Risultati del dialogo e proposte di intesa tra cattolici e protestanti

LA RISURREZIONE DI GESU’ NEL NUOVO TESTAMENTO 

            Il S.A.E. di Piacenza, che nel prossimo anno celebrerà il cinquantesimo anniversario della propria  nascita, riprende la propria attività dopo la pausa estiva con la proposta di un corso biblico particolare. Infatti, lasciando il tradizionale studio di un intero  libro della Sacra Scrittura, affronterà un tema: “La fede nella risurrezione del Messia crocifisso Gesù nel Nuovo Testamento: la sua origine, il suo significato, le sue interpretazioni nel contesto dell’attesa della risurrezione dei morti nel giudaesimo coevo. Problematica storica e teologica.”

            Come è noto, il Gruppo SAE di Piacenza  ha fatto dello studio biblico uno dei punti di forza della formazione ecumenica, convinto che la Scrittura costituisca la base sicura di un dialogo ecumenico serio e produttivo. La fortuna di poter fruire della disponibilità e della competenza di Padre Giuseppe Testa ha permesso al S.A.E. piacentino di poter offrire da ben 44 anni uno studio profondo ed affascinante della Bibbia a quanti, anche al di là dell’ interesse ecumenico, hanno capito la necessità di dare alla propria fede una solida base biblica e teologica. Negli anni sono stati quindi studiati ed approfonditi molti libri dell’Antico e del Nuovo Testamento, perché i testi biblici, nati in un preciso contesto culturale, potessero, opportunamente attualizzati, parlare anche all’uomo di oggi e orientarlo nel pluralismo della cultura contemporanea.

            Come già detto, quest’anno sarà affrontato il tema della “risurrezione di Gesù” attingendo da vari libri della Sacra Scrittura nella convinzione che la risurrezione di Gesù è fondamentale per la fede tanto da far dire all’apostolo Paolo che “se Cristo non è risorto, è vana la nostra fede…. e voi siete ancora nei vostri peccati” (1 Cor 15,14. 17). In questo senso il tema ha un’assoluta priorità ecumenica: tutti i cristiani, infatti, al di là della loro appartenenza confessionale, professano la fede nella “risurrezione del Messia crocifisso Gesù” e su di essa fondano la loro identità religiosa e la loro vita.

            Il corso, proposto anche agli insegnanti di religione, si articola in otto incontri che avranno luogo il primo sabato del mese, da ottobre 2018 a maggio 2019, dalle ore 15.30 alle ore 17.30 a Piacenza, presso il Convento dei Minori Francescani, in Piazzale delle Crociate, 5.

Il SAE è lieto di offrire questa opportunità formativa gratuitamente e a tutti, indipendentemente dall’interesse ecumenico, nella convinzione che intorno alla Parola del Signore cresca la fraternità e cadano le barriere, confessionali e non.

Per conoscere il programma completo del corso clicca qui.

Sabato 4 maggio 2019 si terrà l'ottavo  e ultimo incontro. Tema della lezione sarà:

La morte in croce e la risurrezione di Gesù  in Paolo e Giovanni: l’esempio più significativo nel Nuovo Testamento della diversità di interpretazioni teologiche dello stesso evento

 

         Privacy Policy

Vai al sito del SAE nazionale
www.saenotizie.it

sito aggiornato al 12 04 2019